Storia o racconto dell'orrore

Storia o racconto dell'orrore

Quando ci riferiamo a una storia dell'orrore oa una storia dell'orrore, questo non è altro che una narrazione generalmente breve, e anche questo appartiene al campo letterario o popolare, il cui scopo è quello di provocare nel lettore sensazioni differenti come paura e angoscia attraverso la ricreazione di situazioni immaginarie, fantastico o soprannaturale.

Si tratta di molti dei sottogeneri in cui è possibile classificare il racconto, e questi hanno aspirazioni artistiche, ma risponde anche a una tradizione locale o popolare, che è spesso legato ai valori religiosi o culturali di una particolare regione.

In tutto il mondo il racconto dell'orrore si è sviluppato in modi diversi, e in alcuni casi è stato dedicato a raccogliere un avvertimento o una morale che di solito è più o meno esplicita, ma rimanendo come un insegnamento come una favola.

Questa è una delle caratteristiche chiave della storia la cui origine è popolare.. Questo è un genere che non è solo durato nel tempo, sopravvivere ai cambiamenti nella cultura e nella letteratura, ma ha colonizzato anche altre forme di rappresentazione narrativa come il teatro o la televisione, che ha dato origine a una vasta tradizione di film horror.

Elementi

  • Personaggi. Reale per la storia o immaginario e fantastico, i personaggi sono le entità su cui ricade l'azione. Se un fantasma appare in una storia, quindi questo sarà probabilmente anche uno dei personaggi della storia.
  • Narratore. Allo stesso modo in cui funzionano le altre narrazioni, la storia dell'orrore ha un narratore definito ed è la voce responsabile del racconto della storia. Questo potrebbe essere lo stesso protagonista, ma anche qualche testimone, o solo una voce che lo racconta. I narratori delle storie dell'orrore sono generalmente piuttosto dettagliati, quando si tratta di descrizioni, elementi di silenziamento che vengono poi rivelati per generare tensione o aspettativa attraverso i puntini di sospensione.
  • Azione. L'azione è organizzata attorno alla suspense generata da azioni davvero sorprendenti., incomprensibile, sinistro o angosciante, che di solito si verificano in una data unità di tempo e che terminano con qualche rivelazione, aspetto o risultato.

Struttura

Nella maggior parte dei racconti dell'orrore, la struttura di non è così diversa dalla struttura generale del racconto, cioè: inizio - complicazione - esito. Ma ciò che è particolare nella struttura della storia dell'orrore è legato alla distribuzione degli eventi perché la storia dell'orrore potrebbe finire nel suo momento culminante o più teso, facendole mancare un esito che possa conciliare trama e verso un nuovo stato di equilibrio all'interno degli elementi della narrazione.

È così che in un gran numero di storie dell'orrore c'è una storia che coincide con l'apparizione del mostro, la rivelazione della verità nascosta o elementi simili che spesso portano alla morte o al destino del protagonista. Ciò che è consuetudine in questo tipo di narrazione è concludere quando la suspense o la tensione ha raggiunto il suo apice..