Errori durante l'invio di una storia del concorso

Errori durante l'invio di una storia del concorso

Quando decidi di organizzare l'organizzazione di un concorso letterario, che potrebbe diventare un'esperienza che ci dà grande piacere, il che significa anche un grande passo per qualsiasi gruppo, scuola, blogger o scrittore. Ma ciò non si ottiene senza prima assumersi una grande responsabilità. Ma, Cosa possiamo trovare in un concorso letterario che non è ben fatto?

Poca pianificazione

Posta affollata, leggere, valorizzare molte storie in breve tempo, organizzare e realizzare il calendario del concorso, solo per citare alcune cose. Se non pianificato nel modo giusto, finisce facilmente per inviare e-mail con messaggi che affermano che la pubblicazione dei risultati è stata rinviata. E non c'è nulla che generi più sfiducia in una gara che rimandare il verdetto.

Conflitto di interessi

L'amicizia non dovrebbe mai essere al di sopra dell'onestà che un concorso deve portare. Anche se tutti gli amici e i conoscenti sono scrittori eccellenti, dobbiamo inclinarci verso il talento, quindi questi devono essere abbastanza maturi per accettare il fallimento. La raccomandazione è quella di ottenere la collaborazione di correttori di bozze o scrittori in modo che siano loro a effettuare la selezione.

Mancanza di soggettività

Per chiamare un concorso letterario, non possono lasciare dubbi o dubbi, motivo per cui le sue basi con doppio senso o metaforico devono essere molto specifiche e solo con una semplice revisione della giuria, è in grado di concludere se soddisfa o meno le condizioni.

Mancanza di chiarezza in alcune clausole

In generale, per coloro che competono, è obbligatorio leggere le condizioni o le clausole nei concorsi. Piuttosto è obbligatorio. In questo senso, i concorsi devono aver previsto ciascuno degli aspetti relativi alla parte legale, celebrazione, cerimonia di premiazione e pubblicazione di quelle selezionate. Chi può e chi non può partecipare, se si tratta di un concorso locale, regionale, internazionale, se accetti in forma fisica o digitale. Qualunque cosa. Soprattutto copyright. Altrimenti, potresti essere esposto a una causa legale.

Lavorare da solo

Certamente oggi Internet ci offre vari strumenti in modo che gli scrittori freelance possano pubblicare i propri libri senza dover rivolgersi a un editore., ecco perché puoi trovare innumerevoli libri con copertine inadeguate, anche se ci sono anche imbattibili. Ecco perché è necessaria una consulenza..

Alcuni consigli

La creazione di un concorso letterario rischia di diventare abbastanza allettante., ma è qualcosa che non dovremmo prendere alla leggera perché abbiamo tra le mani le illusioni e le speranze di coloro che partecipano. È quindi, che è importante seguire questi due consigli:

Primo, organizzare bene questa è la base di qualsiasi progetto. L'improvvisazione dovrebbe essere evitata a tutti i costi. E secondo, richiedere supporto in quanto è qualcosa che non dovrebbe essere fatto da solo. Che la giuria esterna selezionata possa essere responsabile della lettura e della selezione di chi saranno i vincitori o i finalisti, di non poter pagare l'edizione e la pubblicazione dell'antologia, di essere il premio, quindi chiedi consiglio.