Storie scritte da persone anziane, È il concorso più recente indetto da "La Caixa"

Storie scritte da persone anziane, È il concorso più recente indetto da "La Caixa"

Tale iniziativa è la dodicesima chiamata che l'istituzione fa per dare una spinta all'integrazione e al ruolo attivo che gli anziani dovrebbero avere nella società, e in questo modo, incoraggiare l'abitudine di leggere, l'uso dell'immaginazione e con essa, di attività creative. Nello stesso modo, questa iniziativa porta alla previsione di situazioni solitarie.

Al giorno d'oggi, Juan Antonio Alcaraz in compagnia dei massimi rappresentanti dell'entità e delle fondazioni che rappresentano La Caixa, hanno continuato per più di cento anni mantenendo il loro impegno nei confronti degli anziani

Per quanto riguarda il programma per anziani "la Caixa", Questo cerca di individuare gli anziani come i veri protagonisti dell'evoluzione della società, portandoli a mantenere pienamente un interesse all'interno di esso, per promuovere il tuo invecchiamento attivo, la loro dignità e il miglioramento del loro trattamento attraverso attività di formazione e volontariato, soprattutto quando si tratta di persone anziane che si trovano in una situazione vulnerabile.

L'anno scorso, si stima che più di 780.000 utenti, grazie a più di 600 centri per anziani propri o in accordo con l'entità in tutta la Spagna.

Recentemente "la Caixa" ha aperto la call per la dodicesima edizione del Contest of Written Stories di Seniors, è stato realizzato in collaborazione con Radio Nacional de España (RNE) e La Vanguardia. Per questa attività, persone di età superiore a 60 anni potrebbero presentare la loro storia per il concorso che era sotto lo slogan: C'era una volta, la tua storia; per lo stesso, il verdetto è stato rilasciato un mese dopo, allo stesso modo dell'edizione precedente. Il concorso potrebbe anche essere inviato micro-storie contenenti 100 parole.

Questo è un concorso in vigore da dodici anni, in cui è stata incoraggiata la partecipazione degli anziani., e nel corso del tempo non ha smesso di aumentare la sua partecipazione da quando è stato lanciato durante il 2009. A quel punto furono ricevuti 375 storie. Già per lui 2019, l'accoglienza raggiunse 1.678 racconti e 578 micro-storie che sono state scritte da persone anziane che venivano da tutta la Spagna.

Per quanto riguarda le persone vincitrici del concorso, come premio ricevono l'adattamento e la trasmissione radiofonica della storia o della microstoria, l'illustrazione dello stesso e la sua pubblicazione sulle pagine web di Obra Social "la Caixa" e RNE. I vincitori hanno anche la possibilità di far parte della giuria per la prossima edizione del concorso per partecipare come giuria per la prossima edizione del concorso.

Le storie che arrivano al finale, Sono inclusi in un libro biennale che viene utilizzato per stimolare i seminari letterari di grandi lettori, che di solito si svolgono nei centri di "La Caixa" e anche all'interno di centri in cui vi è un accordo con le amministrazioni in tutta la Spagna..